Formula 1, GP Australia cancellato

NIENTE GP – La F1 si ferma. Il primo caso di coronavirus nel Circus, con la positività di un meccanico McLaren, ha imposto lo stop al weekend di Melbourne. Il comunicato che ha ufficialmente cancellato la gara è arrivato attorno all’una italiana dopo una lunga attesa e voci contrastanti che si sono rincorse. La gara non si svolgerà, dunque, e ora si discute su quando potrà cominciare il Mondiale. Di seguito i commenti e le reazioni di team e piloti.

CHASE CAREY – “Per prima cosa voglio soprattutto mandare il nostro pensiero a quelli che sono risultati infettati, voglio anche esprimere la nostra delusione per conto dei fan, abbiamo sempre un gran bel pubblico qui e siamo dispiaciuti che non sarà così, ma è una situazione davvero molto fluida e penso che abbiamo preso la decisione giusta, abbiamo lavorato bene con i nostri partner. Penso che siamo tutti dispiaciuti di non disputare la gara ma sono tempi duri e abbiamo preso la decisione che dovevamo prendere”. Sono state queste le parole di Chase Carey, CEO Formula 1, durante la conferenza della FIA dopo la cancellazione del GP di Melbourne.

Fonte: Sky Sport