Lo strano caso di De Sciglio: gioca poco ma piace a Psg e Barcellona

Il percorso di Mattia De Sciglio è particolare. Piaceva e piace molto ad Allegri e pochissimo ai tifosi della Juve, che lo criticano per gli errori e la timidezza. Sicuramente è lontano dal giocatore ideale di Sarri. In campionato è stato 5 volte titolare e 13 volte ha iniziato in panchina: Alex Sandro, certo non nella migliore stagione della vita, non è mai stato in discussione. Nel 2018-19, con Allegri, quei numeri furono diversi: 19 partite dall’inizio e 12 panchine. Ecco perché probabilmente cambiare sarebbe la soluzione migliore per tutti.

L’attualità dice che Juve e Barcellona, se concludessero lo scambio Arthur-Pjanic, probabilmente inserirebbero Mattia nell’operazione. Allo stesso tempo, sullo sfondo, va considerato il Psg, che lo ha trattato in inverno e in estate perderà Meunier, in scadenza di contratto.

Fonte: Gazzetta.it